Seminari 2018/2019

In occasione del China Study Tour 2019 abbiamo organizzato un ciclo di seminari aperto a studenti e imprese.
I seminari si sono tenuti, da ottobre a dicembre 2018, presso il Dipartimento di Economia Marco Biagi, Aula 4, primo piano Ala Est – Via Berengario, 51 Modena.
Saranno organizzati altri due seminari a marzo/aprile 2019 con lo scopo di introdurre all’economia cinese i ragazzi iscritti al China Study Tour 2019.
Per info e iscrizioni inviare una e-mail studytour.mem@unimore.it.

 

Temi e relatori

17 ottobre | ore 17.30-19.00
Cinzia Parolini, Università di Modena e Reggio Emilia
The West and the Rest: Come le sviluppo delle economie emergenti sta cambiando il mondo
Negli ultimi 4 decenni in molti paesi emergenti si è verificata un’accelerazione nei processi di sviluppo della quale ancora in pochi nel mondo occidentale hanno compreso la reale portata. Si tratta di cambiamenti strutturali che da un lato aprono grandi opportunità per le nostre imprese, ma che dall’altro mettono in discussione il ruolo e la rilevanza delle economie occidentali nel nuovo ordine globale. Il seminario sarà volutamente provocatorio per stimolare nei presenti una riflessione profonda e utile per le scelte strategiche sia individuali che aziendali.


24 ottobre | ore 17.30-19.00
Sergio Paba, Università di Modena e Reggio Emilia
Il sogno cinese di Xi Jinping. Riflessioni sul futuro della Cina nel mercato globale

Mentre negli USA da qualche tempo si parla del declino del “sogno americano”, il Presidente Xi Jinping ha un grande “sogno cinese” per il suo Paese: costruire una società prospera e armoniosa e trasformare la Cina in un leader mondiale nell’economia e nell’innovazione. Ci vorrà del tempo, ma, come mostrano gli obiettivi del 13esimo Piano Quinquennale e gli investimenti della Cina nel mondo, Xi Jinping ha imboccato con decisione questa strada. E’ un sogno che si avvererà? Quali le luci e le ombre? Quale il possibile impatto sulle economie occidentali e sugli equilibri mondiali?Combinando una lettura attenta e critica dei contenuti del piano e del ruolo della Cina nel mercato globale, si cercherà di fornire una risposta a queste domande.


07 novembre | ore 17.30-19.00
Cinzia Parolini, Università di Modena e Reggio Emilia
Digital China: Come Baidu, Alibaba e Tencent stanno innovando il mondo del retail

Il grande firewall ha tenuto fuori dal mercato Cinese i colossi del web che dominano nel mondo occidentale. Al posto di Google, Facebook e Amazon in Cina si sono quindi affermati colossi alternativi che inizialmente offrivano servizi simili ai loro corrispettivi occidentali, ma che nel tempo si sono sviluppati in modo originale e, per molti versi, all’avanguardia rispetto a quanto avvenuto nel resto del mondo. Il seminario presenta i principali attori dell’ecosistema Internet Cinese con un duplice obiettivo: fornire agli operatori occidentali spunti su come comportarsi in quell’area e trarre ispirazione per innovare i servizi offerti in occidente.


14 novembre | ore 17.30-19.00
Dott. Riccardo Rubbiani e Dott. Raffaello Giardi, Founder Sell In to China – Unit | E-commerce Gruppo Del Barba
Opportunità dal Cross Border E-Commerce per le imprese italiane: il caso WeChat

Il mercato interno alla Cina rappresenta oggi una grande opportunità per le imprese delle economie avanzate. Altresì riuscire ad aggiudicarsene una fetta attraverso strategie di internazionalizzazione tradizionale, rende la sfida alquanto ardua in termini di costi e tempi. Questo ostacolo all’entrata ha reso la Cina desiderabile ma allo stesso tempo, irraggiungibile. La soluzione viene dal mondo digitale e dall’ecosistema sviluppato da Tencent, WeChat, vero e proprio universo virtuale presente su oltre 1 miliardo di smartphone e appendice necessaria del mondo reale. Al suo interno ha iniziato a svilupparsi un fiorente commercio elettronico. Per le aziende straniere pronte a sfruttare questa opportunità si apre una porta d’ingresso verso il mercato cinese.


21 novembre | ore 17.30-19.00
Dott. Alberto Bradanini, Presidente del Centro Studi sulla Cina Contemporanea di Reggio Emilia, ex Ambasciatore in Cina
Le relazioni politiche ed economiche tra l’Italia, l’Europa e la
Cina

Cina e Italia coltivano relazioni da tempi antichi. Un legame storico che parte nel XV secolo, ma quale è oggi l’architettura delle relazioni Italia-Cina? Quali sono le posizioni politiche dei due paesi sulla scena internazionale? Da un lato la prodigiosa ascesa della Cina e dall’altro, le sofferenze dell’Italia a fronte della globalizzazione disordinata, della desertificazione industriale e l’ aumento delle disuguaglianze. Quali scelte ha preso l’Unione Europea in tema di moneta, economia e commercio nei confronti di Pechino?
Cina e Italia potrebbero diventare – a determinate condizioni – un motore di reciproco sviluppo, sfruttando spazi di cooperazione sui comparti di comune interesse.


28 novembre | ore 17.30-19.00
Prof. Sergio Ferrari, Università di Modena e Reggio Emilia
La Cina è vicina

In questo seminario si confronteranno i sistemi educativi italiano e cinese e le iniziative che UniMoRe ha attivato per favorire gli scambi culturali fra i due Paesi. Saranno riportate le esperienze che in questi ultimi 5 anni hanno permesso di contattare più di 30 università cinesi, industrie italiane localizzate in Cina, scuole superiori cinesi, ambasciate e referenti politici cinesi. Verranno inoltre descritte tutte le azioni che attualmente sono in atto fra università cinesi e UniMoRe. Da segnalare inoltre la partecipazione negli ultimi 3 anni di UniMoRe alle conferenze sino-italiane sull’educazione organizzate dalle scuole Hongyu cinesi.


05 dicembre| ore 17.30-19.00
Dott. Daniele Pezzali, autore
Da Via Paolo Sarpi all’Oriente: usi, passatempi e distrazioni della cultura cinese – Esperienze vissute ed interpretate attraverso gli occhi di un italiano

Come passano il tempo libero i lavoratori di Shanghai o Pechino? In quali luoghi potremmo avere un meeting lavorativo in Cina? Daniele Pezzali racconterà la sua pluriennale esperienza in Cina attraverso gli aspetti socio-culturali relativi a come i cinesi spendono il proprio tempo libero, in particolare: gli ambienti, le dinamiche e gli usi della cultura cinese al di fuori dall’ambiente lavorativo. “Potrà sembrare strano alle soglie del nuovo millennio, ma posso affermare, con la massima sincerità, che i più grossi contratti e le migliori condizioni commerciali le ho negoziate e conquistate nella saletta privata di un ristorante e talvolta addirittura in un foot massage shop, in una sauna o in un karaoke”.


I seminari saranno registrati e pubblicati sul canale Youtube Managing in Emerging Markets.
Canale YouTube MEM